menu matrimonio

BolognaNozze

Tradizione

Glamour & Fashion

Ricevimento

Cerimonia

E Ancora...

Home -> Archivio News

Meravigliose le spose dai capelli corti!

L'importanza dell'acconciatura il giorno del matrimonio

Chi l'ha detto che la sposa deve avere lunghi capelli da raccogliere in una studiatissima acconciatura?
In realtà, credo, non l’ha detto nessuno, ma anche se fosse? Lasciamolo dire!

Ogni sposa sarà tanto più bella e soprattutto unica, quanto più saprà valorizzare i propri punti di forza, fisici e caratteriali. Ben venga dunque anche chi, in barba alla tradizione, si presenta all’altare con un ardito taglio corto abbinato, perché no, al più classico degli abiti da sposa.

La sposa che decide di mostrare la propria bellezza sottolineandola anche col taglio corto dei capelli, giocherà senz'altro sul fascino dei contrasti, se sceglierà di sposarsi in bianco, sulla modernità, se si orienterà su abiti colorati, al ginocchio, e via dicendo.

Avete notato quanto fascino perde Meg Ryan con i capelli lunghi? Pensate invece a quanto potrebbe essere irresistibile in abito bianco con tanto di velo: eh, sì, perché il velo si può applicare anche se si hanno i capelli corti.. non a spazzola, s’intende!
Viva dunque tutte le spose con i capelli corti: chissà che non riescano a convincere un buon numero di uomini a rendersi conto che non sempre “lungo è bello, sexy, affascinante, romantico”, ma che tutti questi aggettivi calzano altrettanto bene a migliaia di donne (e di spose) con i capelli corti.

Qualche consiglio:

Orientatevi su tagli corti tenendo presente che solo i capelli cortissimi lasciano poche possibilità di applicare fiori, lustrini, o il velo;se pensate di colorarli, prendete in considerazione meches o colpi di luce, in modo da far risaltare il movimento dei capelli e del taglio. In questo modo si ottengono effetti paragonabili a vere e proprie acconciature;
durante le prove, valutate i possibili giochi da far fare alle punte, con l’utilizzo di cere con effetto a lunga durata;per essere sicure della vostra eleganza, evitate contrasti shock e prediligete sfumature di colore morbide: castano chiaro con miele, toni di biondo vicini tra loro...
Attenzione soprattutto col rosso, da dosare con cautela, per evitare effetti che potrebbero involgarire la figura anziché raffinarla. Meglio forse affidarsi ad una base in castano scuro, da abbinare a caldi riflessi ramati.

Le brune restino brune!